La recente giurisprudenza della Corte di giustizia dell’Unione europea in merito all’inadempimento agli obblighi previsti dagli articoli 2 e 19 TUE: evolutionary or revolutionary road per la tutela dello Stato di diritto nell’Unione europea?


Il contributo si propone di esaminare gli sviluppi della recente giurisprudenza della Corte di giustizia in merito alla violazione dello Stato di diritto, ex art 2 TUE, e all’inadempimento da parte di alcuni  Stati membri, in particolare la Polonia, all’obbligo di predisporre “i rimedi giurisdizionali necessari per assicurare una tutela giurisdizionale effettiva” previsto dall’art. 19 TUE. La riflessione  offerta riguarda quegli strumenti giuridici in grado di fornire le risposte più efficaci alla crisi dello Stato di diritto in atto in alcuni paesi membri dell’UE, in considerazione dei risultati non soddisfacenti  conseguiti dagli strumenti politici, in specie l’art. 7 TUE. In tale prospettiva l’attenzione è rivolta al funzionamento dei tipici meccanismi volti a garantire il rispetto del diritto dell’Unione, quali il rinvio pregiudiziale e la procedura di infrazione, quando però utilizzati in relazione alle violazioni sistemiche o strutturali che caratterizzano la mancata osservanza della rule of law. Da tale analisi emergono elementi di continuità e discontinuità rispetto alla giurisprudenza precedente che interessano soprattutto la procedura di infrazione e delineano, per essa, un ruolo materialmente costituzionale in tale contesto.

Per il testo completo, clicca qui

The article aims to examine the recent case-law of the Court of Justice  on the violation of the rule of law, pursuant to Article 2 TEU, and the failure of a Member State to fulfil obligations to provide remedies sufficient to ensure effective legal protection, as  required by article 19 TEU. The paper seeks to identify the legal instruments able to give the most effective responses to the current rule of law crisis in some EU member countries, taking into account the unsatisfactory results achieved by political tools. Particular attention is paid to the preliminary reference procedure and to the infringement proceedings, when they are applied  to structural breach or systemic deficiencies which compromise the rule of law.  Along with similarities and differences with the previous case-law of the Court of Justice, the investigation highlights the new constitutional role played by the infringement proceedings.

To read the full article, click here

image_pdfimage_print

facebooktwittergoogle_plusmailfacebooktwittergoogle_plusmail