Eurojus.it
 
I più letti del mese

Il caso Polisario. Una nuova condizione

1. Introduzione Con la sentenza del 21 dicembre 2016, resa nel caso Consiglio c. Front Polisario (Causa C-104/16 P), la Corte di giustizia, riunita in Grande Sezione, ha annullato la sentenza del Tribunale del

Ultimi articoli

Prime osservazioni sul regolamento che istituisce la Procura Europea

1. Introduzione Il Consiglio dell’Unione europea ha approvato il 12 ottobre scorso il regolamento relativo all’attuazione di una cooperazione rafforzata sull’istituzione della Procura europea che sarĂ  applicabile in venti Stati membri. Specificatamente, in Italia, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica ceca, Estonia, Germania, Grecia, Spagna, Finlandia, Francia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Portogallo, Romania, Slovenia e Slovacchia. […]

La salvaguardia dei diritti di soggiorno dei cittadini dell’Unione nei negoziati per la Brexit

1. L’impatto del recesso sulla cittadinanza dell’Unione. Il recesso del Regno Unito dall’Unione europea avrĂ  un sicuro impatto sulla libera circolazione delle persone, sotto diversi profili. Sul piano dello sviluppo del diritto dell’Unione, infatti, non bisogna dimenticare che numerose pronunce della Corte di giustizia che costituiscono capisaldi della materia sono state rese su rinvio pregiudiziale […]

La direttiva (UE) 2017/1371 del 5 luglio 2017: la protezione degli interessi finanziari UE mediante il diritto penale

1. Introduzione La direttiva (UE) 2017/1371 del 5 luglio 2017 si inserisce in un settore – quello della tutela degli interessi finanziari UE – che ha sempre goduto di una particolare attenzione da parte dell’Unione (e, prima, delle ComunitĂ ) europea: presidiare il proprio budget risulta essenziale affinchĂ© gli obiettivi delineati dai Trattati possano essere validamente […]

La solidarité n’est pas une valeur : la validation de la relocalisation temporaire des demandeurs d’asile par la Cour de justice (CJUE, 6 septembre 2017, Slovaquie et Hongrie c. Conseil, C-643/15 et C-647/15)*

La rentrĂ©e judiciaire de l’automne 2017 Ă©tait attendue impatiemment et le prononcĂ© de l’arrĂŞt Slovaquie et Hongrie contre Conseil, le 6 septembre, s’inscrivait en première ligne de cette attente. Le contexte en est connu, celui du refus des pays du groupe de Visegrad de se plier au programme de relocalisation des rĂ©fugiĂ©s initiĂ© au plus […]