Eurojus.it

In Corte di giustizia si allarga il fronte della battaglia tra Authorities

Esattamente un mese dopo l’ordinanza della Sez. VI del Consiglio di Stato, del 17 gennaio 2017, n. 167, con la quale i giudici di Palazzo Spada hanno rinviato in Corte di giustizia la questione legata all’interpretazione dell’art. 27, comma 1-bis del Codice del Consumo in relazione alla normativa europea per il settore delle telecomunicazioni, il TAR Lazio ha rinviato analoga questione, ma p [...]

continua a leggere »

Il rispetto dei diritti umani impone allo Stato membro l’obbligo di rilasciare un visto umanitario al richiedente asilo esposto a rischi per la propria vita e incolumità. – Le conclusioni dell’Avvocato Generale nella Causa X e X c. Belgio, C-638/16 PPU

Nelle Conclusioni presentate il 7 febbraio 2017 (Causa C-638/16 PPU, X e X c. Belgio) l’Avvocato Generale Mengozzi si è espresso in merito ad un’importante quanto delicata questione: l’individuazione di vie d’accesso legali all’Unione europea e l’obbligo per gli Stati membri di rispettare i diritti umani. Secondo la posizione dell’A.G. – fortemente osteggiata dalla Commissione e d [...]

continua a leggere »

Approvato il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/104/UE: verso un private enforcement effettivo?

1. Con un breve ritardo rispetto al termine ultimo per il recepimento - fissato al 27 dicembre 2016 - il Consiglio dei Ministri convocato il 14 gennaio u.s. ha approvato il decreto legislativo 19 gennaio 2017, n. 3 di attuazione della direttiva 2014/104/UErelativa alle azioni per il risarcimento del danno derivanti da violazioni delle disposizioni del diritto della concorrenza, ossia recante la [...]

continua a leggere »

Anche la Corte di giustizia dell’Unione è tenuta al rispetto del principio della durata ragionevole del processo. Prima sentenza di condanna al risarcimento del danno per violazione commessa dal Tribunale

Depositata oggi la tanto attesa sentenza del Tribunale, nella causa Gascogne, in cui per la prima volta è stata accolta un’azione di responsabilità extracontrattuale dell’Unione per fatto del suo giudice, in ragione della violazione del principio della durata ragionevole del processo. Sancito dall’art. 47 della Carta dei diritti fondamentali, anche il giudice dell’Unione è infatti tenut [...]

continua a leggere »

Indennizzo delle vittime di reati intenzionali violenti: nuova censura della Corte di giustizia… sufficiente la risposta contenuta nella legge europea 2015-2016?

Dopo una prima censura, a fine 2007 (cfr. sentenza 29 novembre 2007, causa C-112/07, Commissione c. Italia), per mancata trasposizione della direttiva 2004/80 del Consiglio, del 29 aprile 2004, relativa all’indennizzo delle vittime di reato (l’intervento di recepimento realizzato con il d. lgs. 6 novembre 2007, n. 204 era infatti successivo alla scadenza del termine fissato nel parere motivato [...]

continua a leggere »

Novità legislative in tema di assistenza linguistica nel procedimento penale

Avvalendosi della facoltà attribuita dall’art. 31, comma 5, della legge 24 dicembre 2012 n. 234, il Governo ha approvato il decreto legislativo 23 giugno 2016 n. 129, Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 4 marzo 2014 n. 32, di attuazione della direttiva 2010/64/UE sul diritto all’interpretazione e alla traduzione nei procedimenti penali, pubblicato in GURI n. 163 del [...]

continua a leggere »

Brexit: il dibattito nella comunità scientifica

L’esito del referendum tenutosi nel Regno Unito lo scorso 23 giugno sul recesso dall’Unione europea (c.d. Brexit) ha suscitato un ampio dibattito sul futuro di detto Stato, ma anche della stessa Unione europea. La redazione propone nel seguito una raccolta dei principali articoli e post pubblicati subito dopo il referendum (o subito prima), con l’obiettivo di contribuire ad alimentare dib [...]

continua a leggere »

In vigore dal 4 giugno 2016 i decreti legislativi attuativi della normativa UE sullo scambio di informazioni estratte dal casellario giudiziario e sulla presa in considerazione di decisioni penali straniere

Approvati in via definitiva dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 10 maggio u.s. (v. comunicato stampa), in attuazione della delega contenuta nella legge di delegazione europea 2014, sono pubblicati nella Gazzetta Ufficiale del 20 maggio 2016 i testi dei decreti legislativi dei tre seguenti atti dell’Unione elaborati (ancora) nella vigenza del terzo pilastro. Si tratta (i) della decisione [...]

continua a leggere »

È attivo il nuovo motore di ricerca ECLI per reperire la giurisprudenza della Corte di giustizia e di alcuni Stati membri, ma non (ancora?) dell’Italia

Dallo scorso 4 maggio è attivo sul portale europeo della giustizia “European e-Justice” il nuovo motore di ricerca ECLI (identificatore europeo della giurisprudenza, o “European Case Law Identifier”). Questo motore di ricerca si fonda, appunto, sull’ECLI, che è un nuovo standard di citazione ideato a livello europeo per consentire di reperire e citare in modo univoco la giurispruden [...]

continua a leggere »

Approvato il nuovo regolamento generale per la protezione dei dati personali nell’UE

Il 14 aprile 2016 il Parlamento europeo ha approvato, in seduta plenaria, il testo della posizione adottata in prima lettura dal Consiglio dell’UE sulla proposta di regolamento concernente la tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e la libera circolazione di tali dati (regolamento generale sulla protezione dei dati), nonché il testo della posizione adottata [...]

continua a leggere »