Volere è potere! L’attivazione della protezione temporanea per l’accoglienza dei profughi ucraini nell’Unione europea

 1.       Tra le gravi conseguenze dell’aggressione militare russa in Ucraina (cfr. M. Pedrazzi, L’aggressione russa all’Ucraina, l’Europa e la comunità internazionale, in questa Rivista) vi è la fuga di civili più veloce dalla seconda guerra mondiale (principalmente donne, minori e anziani, in quanto in virtù di un decreto promulgato a seguito dell’introduzione della legge ma [...]

continua a leggere »

Temporary Protection Directive, dead letter or still option for the future? An overview on the reasons behind its lack of implementation

 1. Introduction In the remarks following the Social Summit on 15 October 2015, the President of the Council Mr. Tusk observed: «Libya is still volatile. And the situation in Syria is deteriorating. All this may lead to a new massive exodus of refugees. […] We must ask ourselves if the decisions we are going to take are sufficient to contain a new migratory wave». In the current context of [...]

continua a leggere »