Collabora


Eurojus promuove il dibattito e l’informazione sul processo di integrazione europea. Ogni studioso e professionista può inviare un proprio contributo, oppure segnalare sentenze e altri documenti rilevanti di difficile reperibilità.

L’invio di un manoscritto presuppone l’adesione al codice etico della Rivista e l’uniformità dello stesso ai criteri redazionali.

I contributi pubblicati su Eurojus si dividono in due categorie:

  • gli articoli brevi, di circa 800 parole, che mirano a fornire informazioni rapide e concise su temi necessariamente di attualità;
  • gli articoli, di circa 4000 parole, dove esprimere un’analisi più ampia su temi di diritto dell’Unione europea.

Tutti i lavori, da mandare in formato WORD all’indirizzo info@eurojus.it, saranno soggetti a referaggio cieco secondo i principi descritti nel codice etico. Si richiede, altresì, l’invio di un breve CV che, ove l’articolo verrà accettato per la pubblicazione, comparirà come descrizione dell’Autore. Per aiutare la redazione nel garantire la massima anonimità durante il processo di revisione, si chiede cortesemente di togliere da ogni file inviato le informazioni relative al nome e all’affiliazione dell’Autore (per informazioni sul punto si veda, ad esempio, qui) nonché a separare il CV dal testo dell’articolo.

image_pdfimage_print

facebooktwittergoogle_plusmailfacebooktwittergoogle_plusmail


Categoria: altro