Sara Poli


Professore Ordinario di diritto dell’Unione europea presso il dipartimento di scienze politiche dell’Università di Pisa dal dicembre 2018; è stata professore associato nella stessa Università dal 2011 al 2018 e ricercatrice presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Roma ‘Tor Vergata’ dal 2006 al 2011. In precedenza, ha lavorato in qualità di Professore a contratto presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Trieste, sulla base di un contratto triennale finanziato dal MIUR e destinato al rientro di studiosi impegnati in incarichi di ricerca e di attività didattica all’estero (2003-2006). Ha ricevuto una cattedra Jean Monnet dalla Commissione europea nel periodo 2013-2016. È stata DAAD fellow presso la Hertie School of Governance (Berlino) nel 2018, research fellow della Royal Academy of Belgium of Science and the Arts (Bruxelles) nel 2012, Fulbright-Schuman fellow presso la Dickinson School of Law della Pennsylvania State University, State College (PA) nel 2010, Marie Curie fellow presso l’Istituto universitario europeo di Fiesole (2008-2009) e Jean Monnet Fellow, presso il Robert Schuman Centre dell’Istituto Universitario Europeo di Fiesole (2002-2003). Ha lavorato in qualità di lecturer in Diritto dell’Unione europea (European Law) presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Southampton (Regno Unito) dal 2001 al 2002 e come assistente nel Dipartimento di giurisprudenza del Collegio d’Europa di Bruges (Belgio) dal 1999 al 2001. Dal medesimo Collegio ha ricevuto il diploma in Studi giuridici europei (1998-1999). Ha svolto il perfezionamento in scienze politiche presso la Scuola Superiore di studi Universitari e Perfezionamento S. Anna (SSSA) di Pisa nel 2000 ed è stata anche allieva ordinaria della Scuola. Ha pubblicato in qualità di autrice o curatrice tre libri di cui l’ultimo sulle misure restrittive dell’Unione europea (2019) ed ha scritto numerosi saggi e articoli pubblicati su riviste italiane ed estere su vari temi collegati al diritto dell’Unione europea, tra cui le relazioni esterne dell’Unione europea.