Eurojus.it
 
I più letti del mese

Le conclusioni dell’avvocato generale

1. Dopo un’udienza di discussione molto partecipata, durata quasi quattro ore (su cui v. M. Aranci), il 18 luglio scorso sono state depositate le conclusioni dell’avvocato generale Bot nella causa c.d. Tari

Ottobre - Dicembre
2014
1.3
Ottobre - Dicembre 2014 | 1.3

La Commissione può ritirare una proposta di atto legislativo contro il volere di Consiglio e Parlamento? Le conclusioni dell’AG Jääskinen nella causa C-409/13

Nel medesimo giorno in cui la Corte di giustizia ha sostanzialmente bocciato il progetto di accordo di adesione dell’Unione alla CEDU, sono state presentate le conclusioni dell’Avvocato generale nella causa C-409/13, Consiglio c. Commissione. Il ricorrente aveva impugnato una semplice lettera con cui l’allora Vice-commissario O. Rehn informava i Presidenti di Consiglio e Parlamento che […]

Le ultime novità in tema di sport (Convegno sulla “Specificità dello sport e la formazione dei giovani atleti nel diritto dell’Unione europea” Roma, 11 dicembre 2014)

Lo sport è, ad oggi, un tema molto importante per il diritto dell’Unione e pare significativo che l’ultimo Convegno del semestre italiano di Presidenza del Consiglio dell’Unione europea, svoltosi a Roma lo scorso 11 dicembre, abbia avuto ad oggetto proprio “La specificità dello sport e la formazione dei giovani atleti nel diritto dell’Unione europea”. Infatti, […]

Il parere 2/13 della Corte di giustizia sul progetto di accordo di adesione dell’Unione europea alla CEDU: una bocciatura senza appello?

Introduzione Il 18 dicembre 2014 la Corte di giustizia ha reso l’atteso parere 2/13 sulla compatibilità del progetto di accordo sull’adesione dell’Unione europea alla CEDU con i Trattati. Nella medesima data, è stata resa pubblica anche la presa di posizione dell’avvocato generale Kokott pronunciata lo scorso 13 giugno 2014. Diversamente da quanto accaduto per il […]

L’accordo di cooperazione tra l’Unione europea e la Svizzera in materia di concorrenza

Con decisione del 21 ottobre 2014 il Consiglio dell’Unione europea ha approvato l’accordo tra l’Unione europea e la Confederazione svizzera concernente la cooperazione in merito all’applicazione dei rispettivi diritti della concorrenza. Tale decisione segna la fine di un negoziato durato circa tre anni ed iniziato il 26 novembre 2011 quando il Consiglio aveva autorizzato la […]

Dal 1° gennaio 2015 cambia la numerazione degli atti giuridici dell’Unione europea

Gli atti giuridici dell’Unione europea, pubblicati nella serie L della GU, dal 1º gennaio 2015 saranno numerati dall’Ufficio delle pubblicazioni secondo un nuovo metodo. A tali atti, infatti, sarà attribuito un numero progressivo unico, semplificando e armonizzando le prassi precedenti. La nuova numerazione prevederà l’indicazione in primo luogo dell’anno e successivamente del numero progressivo come nei […]

La direttiva sul risarcimento del danno da illecito antitrust. Armonizzazione delle regole nazionali in tema di private enforcement o occasione mancata?

1. Il 26 novembre 2014, con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea (GUUE) della direttiva 2014/104/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, l’Unione europea si è finalmente dotata di un corpo di norme comuni, di carattere sostanziale e procedurale, volte a disciplinare le azioni di risarcimento promosse ai sensi del diritto nazionale per la […]

Dimensione esterna dello spazio di libertà sicurezza e giustizia: l’Unione europea si vincola all’accordo con Islanda e Norvegia per la riforma degli strumenti in materia di estradizione

Il 27 novembre scorso, il Consiglio dell’Unione europea ha adottato la decisione 2014/835/UEriguardante la conclusione dell’accordo tra l’Unione europea e la Repubblica d’Islanda e il Regno di Norvegia relativo alla procedura di consegna tra tali Stati e gli Stati membri dell’Unione. Con tale decisione, l’Unione europea ha definitivamente espresso il consenso a essere vincolata dall’accordo […]

Le correzioni al calcolo della risorsa PNL e la reazione britannica: riflessioni sul sistema delle risorse proprie

Le correzioni al calcolo della risorsa PNL Il 17 ottobre 2014 la Commissione europea ha comunicato agli Stati membri le rettifiche preliminari alle quote che questi sono tenuti a versare all’Unione europea, in particolare a titolo di “risorsa PNL”, ovvero di percentuale sul prodotto nazionale lordo. Secondo quanto stabilito dall’art. 10 del recente Regolamento del […]

Convegno Costa/Enel : intervento del prof. Paolo Romano Gori

Pubblichiamo nel seguito la relazione del prof. Paolo Romano Gori, già Referendario della Corte di Giustizia delle Comunità Europee ,  pronunciata al Convegno “Costa/Enel. Corte costituzionale e  Corte di giustizia: un confronto cinquant’anni dopo”  dello scorso 30 ottobre. Il prof. Gori affronta la giurisprudenza Costa/Enel da un punto di vista storico, più ampio di quello […]

Scadenza del regime transitorio per gli atti del terzo pilastro: il block opt-out del Regno Unito e il suo successivo opt-in per 35 misure

Il block opt-out del Regno Unito alla luce delle previsioni del protocollo n. 36 allegato ai trattati Il 1° dicembre 2014 rappresenta una data di particolare rilevanza per lo sviluppo del processo di integrazione europea nel contesto della cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale. Da un lato, infatti, questo giorno segna la conclusione […]