To protect or (not) to protect: definitional complexities concerning personal (and non-personal) data within the EU


The article critically elaborates on the still ongoing evolution of the definition of personal data protection within the European Union system, considering both the CJEU rulings and the current regulatory framework. To this end, first, it considers the constitutionalization of the personal data protection elaborated by the CJEU and the boundaries between personal data protection and other fundamental rights. Second, it reconstructs the definition of personal data within the current regulatory system, so to understand its scope. This critical elaboration requires considering “non-personal data” as well, since they are defined a contrario, that is, with a formula based on the definition of personal data. As discussed in the concluding section of the article, the analysis of both the case law and the regulatory framework allows the authors to identify a broadening of the scope of the category and of the protection of personal data in the EU.

To read the full article, click here.

 

L’articolo si pone l’obiettivo di analizzare criticamente l’evoluzione – ancora in corso – della definizione della protezione dei dati personali all’interno dell’Unione europea, considerando sia le decisioni della Corte di giustizia sia l’attuale quadro normativo. Per fare ciò, in primo luogo si esamina la costituzionalizzazione della protezione dei dati personali elaborata dalla Corte di giustizia nonché i confini esistenti tra la protezione dei dati personali e altri diritti fondamentali. In secondo luogo, si ricostruisce la definizione di dati personali all’interno dell’attuale quadro normativo dell’UE così da meglio comprenderne la portata. Tale elaborazione critica richiede di considerare anche la categoria dei “dati non personali”, in quanto definiti a contrario, con una formula che si basa sulla definizione di dati personali. Come discusso nella parte conclusiva dell’articolo, lo studio tanto della giurisprudenza quanto del quadro normativo dell’UE permette agli autori di individuare un ampliamento nella portata della categoria dei dati personali e del loro ambito di protezione.

Per leggere l’articolo completo, clicca qui.

image_pdfimage_print

facebooktwittergoogle_plusmailfacebooktwittergoogle_plusmail