Crisi ucraina e nuovo Quadro temporaneo in materia di aiuti di Stato

Il 23 marzo 2022 la Commissione ha adottato il “Quadro temporaneo di crisi per misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia a seguito dell’aggressione della Russia contro l’Ucraina”. Si tratta di una comunicazione volta a rendere pubblici i criteri in base ai quali la Commissione statuisce sulla compatibilità degli aiuti anticrisi con il mercato interno, al fine di orientare le amm [...]

continua a leggere »

Volere è potere! L’attivazione della protezione temporanea per l’accoglienza dei profughi ucraini nell’Unione europea

 1.       Tra le gravi conseguenze dell’aggressione militare russa in Ucraina (cfr. M. Pedrazzi, L’aggressione russa all’Ucraina, l’Europa e la comunità internazionale, in questa Rivista) vi è la fuga di civili più veloce dalla seconda guerra mondiale (principalmente donne, minori e anziani, in quanto in virtù di un decreto promulgato a seguito dell’introduzione della legge ma [...]

continua a leggere »

L’aggressione russa all’Ucraina, l’Europa e la comunità internazionale

Il gravissimo attacco russo all’Ucraina, in pieno svolgimento, e le reazioni e controreazioni molteplici che esso sta scatenando, tanto in Europa quanto a livello più ampio, sono destinati a produrre cambiamenti profondi e di lungo periodo nelle relazioni internazionali ed in molte istituzioni operanti in ambito regionale e mondiale. La prima conseguenza è stata la paralisi del Consiglio di si [...]

continua a leggere »

La Russia annuncia (senza sorpresa) il recesso dal Consiglio d’Europa

Ormai da diverse settimane la crisi concernente l’aggressione armata dell’Ucraina da parte della Russia ha riverberato i propri effetti anche sul Consiglio d’Europa e sul funzionamento del sistema CEDU. Il primo passo è stato rappresentato dalle misure adottate dal Comitato dei Ministri: il 25 febbraio 2022, infatti, il Comitato dei Ministri hadecisodi sospendere, con effetto immediato, la [...]

continua a leggere »

Gli interventi dell’Unione europea per sostenere i produttori maggiormente colpiti dall’embargo russo

L’occupazione e l’annessione della Crimea alla Russia tra febbraio e marzo di quest’anno e l’azione di supporto diretta e indiretta ai ribelli operanti nell’est del paese, sono state condannate dalla comunità internazionale. Gli Stati Uniti e poi l’Unione europea (UE) non si sono limitate ad una presa di posizione politica ma hanno introdotto severe sanzioni nei confronti di esponenti [...]

continua a leggere »

Strasburgo e Kiev ratificano l’accordo di associazione UE – Ucraina

Il 16 settembre 2014, in collegamento video, il Parlamento europeo (PE) in seduta plenaria a Strasburgo e la Verkhovna Rada, il Parlamento ucraino, a Kiev hanno ratificato l’accordo di associazione (AA) UE-Ucraina. Il consenso è arrivato a grandissima maggioranza: dal PE 535 sì, 127 no, 35 astenuti, da Kiev si sono espressi tutti i 355 deputati presenti in aula a favore (su un totale di 450), [...]

continua a leggere »