Eurojus.it

Principio di trasparenza e presunzioni generali di riservatezza: una conciliazione è possibile? La sentenza del Tribunale del 13 novembre 2015, cause riunite T-424/14 e T-425/14, ClientEarth c. Commissione

Con pronuncia del 13 novembre scorso, il Tribunale ha respinto il ricorso presentato dall’organizzazione non governativa ClientEarth avverso la decisione della Commissione Europea di non divulgare due «valutazioni d’impatto», relative alla politica ambientale dell’Unione europea, realizzate in vista della possibile adozione di strumenti normativi vincolanti. Il quadro normativo ed i fatti [...]

continua a leggere »

La Corte Distrettuale dell’Aja e la lotta ai cambiamenti climatici: valori e limiti della politica climatica dell’Unione europea

1. Premessa Il 24 giugno 2015 la Corte Distrettuale dell’Aja ha reso una sentenza in tema di lotta ai cambiamenti climatici che, se confermata nei seguenti gradi di giudizio, potrebbe proporsi come landmark case nella materia de qua. Nella sentenza in commento, i giudici olandesi hanno imposto al proprio governo un obbligo di riduzione di emissioni di gas serra (GHG), entro il 2020, superiore [...]

continua a leggere »

L’esigenza di tutela dell’ambiente ed il principio “chi inquina paga” in una recente pronuncia della Corte di giustizia

L’articolata ordinanza di rinvio, n. 21 del 25 settembre 2013, emessa dal Consiglio di Stato in adunanza plenaria, ha sottoposto all’interpretazione della Corte di giustizia, che si è espressa con la recente sentenza del 4 marzo 2015, una questione relativa all’interpretazione del noto principio di matrice comunitaria “chi inquina paga”. La rilevanza del tema della tutela ambientale, r [...]

continua a leggere »