Eurojus.it

Le crisi bancarie al vaglio della Corte di giustizia. Osservazioni sulla sentenza del 19 luglio 2016, causa C-526/14, Tadej Kotnik e altri

1. Introduzione Con sentenza resa lo scorso 19 luglio, nella causa C-526/14, Tadej Kotnik e altri, la Corte di giustizia si è pronunciata, in via pregiudiziale, sulla conformità rispetto a diverse disposizioni del diritto dell’Unione, di alcune misure concernenti la «condivisione degli oneri da parte degli azionisti e dei creditori subordinati» degli istituti di credito, c.d. burden sharing [...]

continua a leggere »

In vigore dal 1° luglio 2015 le nuove norme pratiche di esecuzione del regolamento di procedura del Tribunale dell’Unione europea (insieme con il regolamento stesso)

1. Inquadramento normativo Sulla base giuridica dell’art. 224 del RP Tribunale (in prosieguo RP Trib) del 2015 (su cui v. qui), il Tribunale, riunito in seduta plenaria (art. 42 RP Trib.), ha adottato il 20 maggio 2015 le nuove norme pratiche di esecuzione del RP Trib. (GUUE L 152), le quali hanno abrogato e sostituito (i) le precedenti istruzioni al cancelliere del 5 luglio 2007 (GUUE L 232) [...]

continua a leggere »

Insider trading e direttiva Market Abuse: la nozione di «informazione precisa» torna al vaglio della Corte di giustizia

1. Premessa. Nell’ambito delle misure adottate dall’Unione europea in materia di mercati di capitali, quelle concernenti la regolamentazione dell’insider trading hanno avuto, senza alcun dubbio, una storia particolarmente travagliata. Ciò è dovuto, in massima parte, alla sostanziale indifferenza con cui la maggior parte degli Stati membri vedevano la possibilità che determinati soggetti [...]

continua a leggere »