Eurojus.it

Medici specialisti in formazione e risarcimento da attuazione non conforme del diritto dell’Unione. Problemi di “seconda generazione”

L’articolo cerca di rappresentare le difficoltà di ordine pratico sorte in Italia dall’applicazione sella disciplina interna di attuazione delle Direttive sui medici specialisti in formazione in quasi quarant’anni di contenzioso. Si tratta di una problematica che la dottrina qualifica icasticamente come di “seconda generazione” (Mertens de Wilmars-Koopmans), perché emerge dall’imp [...]

continua a leggere »

Le vittime di reati intenzionali violenti hanno diritto ad un indennizzo equo ed adeguato anche nelle situazioni puramente interne. Brevi note alla sentenza della Corte di giustizia nella causa C-129/19, Presidenza del Consiglio dei ministri c. BV

1. Con la sentenza del 16 luglio 2020, nella causa C-129/19, Presidenza del Consiglio dei ministri c BV, la Grande Sezione della Corte di giustizia si è pronunciata sull’interpretazione della direttiva 2004/80/CE del 29 aprile 2004, relativa all'indennizzo delle vittime di reato (in prosieguo: “la Direttiva”), il cui art. 12, par. 2, (in prosieguo: la “disposizione controversa”) impone [...]

continua a leggere »

La responsabilità delle corti supreme per violazione del diritto UE: il caso portoghese

1. Il sistema di tutela giurisdizionale offerto al singolo dal diritto dell’Unione Europea si intreccia profondamente con le norme sostanziali e procedurali degli Stati membri. L’argomento è di grande rilevanza laddove si configurino ipotesi di responsabilità extracontrattuale da parte di questi ultimi per violazioni del diritto dell’UE. Se in un primo momento esse riguardavano per lo più [...]

continua a leggere »

Responsabilità civile dei magistrati: l’Italia si adegua alle richieste dell’Unione europea?

L’esigenza di una riforma della disciplina circa la responsabilità civile dei magistrati, attualmente prevista dalla legge del 13 aprile 1988, n. 117, c.d. Legge Vassalli, è avvertita da tempo (v. post su questo blog). La Corte di giustizia ha, infatti, censurato più volte la nostra normativa sul punto, ritenendola  non idonea ad assicurare una tutela effettiva di chi avesse subito un pregiu [...]

continua a leggere »

Responsabilità dello Stato per fatto del giudice. Qualcosa finalmente si muove?

In sede di approvazione legge europea 2013 bis- avvenuta lo scorso 21 ottobre 2014 – il legislatore italiano ha (nuovamente) rinviato la modifica della legge 13 aprile 1988, n. 117 (c.d. Legge Vassalli), relativa alla responsabilità dei danni cagionati nell'esercizio delle funzioni giudiziarie e responsabilità civile dei magistrati, omettendo, ancora una volta, di ottemperare alla sentenza del [...]

continua a leggere »