Eurojus.it

Le conclusioni dell’avvocato generale Bot nella causa c.d. Taricco bis stentano a trovare un’auspicabile soluzione di compromesso: verso un conflitto tra le Corti?

1. Dopo un’udienza di discussione molto partecipata, durata quasi quattro ore (su cui v. M. Aranci), il 18 luglio scorso sono state depositate le conclusioni dell’avvocato generale Bot nella causa c.d. Taricco bis (C-42/17, M.A.S. e M.B.), originata – lo si ricorda – dal rinvio pregiudiziale della Corte costituzionale italiana (su cui v. in questa Rivista, C. Amalfitano, L. Daniele,non [...]

continua a leggere »

Cronaca da Lussemburgo: l’udienza di discussione nella causa c.d. Taricco-bis*

Introduzione Lunedì 29 maggio 2017 si è tenuta a Lussemburgo, dinanzi alla Corte di giustizia (CG) riunita in Grande Sezione, l’udienza di discussione nella causa C-42/17, M.A.S. e M.B. Si tratta, come è noto, della causa c.d. Taricco-bis, radicata a seguito del rinvio pregiudiziale promosso dalla Corte costituzionale italiana con l’ordinanza n. 24/2017 (per trenta commenti alla quale v. [...]

continua a leggere »

La vicenda Taricco e il (possibile) riconoscimento dell’identità nazionale quale conferma del primato del diritto dell’Unione europea*

1. Il primato del diritto dell’Unione e alcune recenti reazioni centrifughe degli Stati membri. Passando in rassegna le più recenti e più note prese di posizione delle supreme corti nazionali in merito ai rapporti inter-ordinamentali a “vantaggio” del diritto nazionale su quello dell'Unione, si ricorda il Tribunal constitucional de España che, nel 2011, nel rinvio pregiudiziale che diede [...]

continua a leggere »

La sentenza Taricco torna davanti alla Corte di giustizia UE: come decideranno i giudici europei?

In un breve intervento  svolto quando si era ancora in attesa della decisione della Consulta in merito alla duplice eccezione di incostituzionalità della legge di esecuzione del Trattato di Lisbona, nella misura in cui consentiva l’immissione nell’ ordinamento italiano dell’art. 325 TFUE come interpretato dalla nota sentenza Taricco, auspicavo che, invece di pronunciarsi immediatamente, la [...]

continua a leggere »

Verso un revirement della Corte di giustizia in materia di prescrizione? Le conclusioni dell’avvocato generale nella causa Taricco e a.

Introduzione Tra qualche mese la Corte di giustizia, su rinvio pregiudiziale del Tribunale di Cuneo, si pronuncerà (causa C-105/14, Taricco e a.) – sempre che (come si dirà) non ritenga le questioni ad essa sottoposte irricevibili - sulla sostanziale compatibilità della normativa italiana relativa alla prescrizione dei reati con il diritto dell’Unione europea, che richiede una repressione [...]

continua a leggere »