Eurojus.it

Il Tribunale conferma la decisione della Commissione sull’iniziativa dei cittadini in merito al debito pubblico di Stati membri in stato di necessità

Con decisione del 6 settembre 2012, la Commissione aveva negato la registrazione dell’iniziativa dei cittadini europei (ICE), promossa da un greco (sig. Alexios Anagnostakis), intitolata «Un milione di firme per la solidarietà», avente lo scopo di far riconoscere nel diritto dell’Unione europea il principio dello «stato di necessità, in base al quale, quando l’esistenza finanziaria e po [...]

continua a leggere »

La Commissione può ritirare una proposta di atto legislativo contro il volere di Consiglio e Parlamento? Le conclusioni dell’AG Jääskinen nella causa C-409/13

Nel medesimo giorno in cui la Corte di giustizia ha sostanzialmente bocciato il progetto di accordo di adesione dell’Unione alla CEDU, sono state presentate le conclusioni dell’Avvocato generale nella causa C-409/13, Consiglio c. Commissione. Il ricorrente aveva impugnato una semplice lettera con cui l’allora Vice-commissario O. Rehn informava i Presidenti di Consiglio e Parlamento che la C [...]

continua a leggere »

Le prime iniziative legislative dei cittadini europei raggiungono la soglia del milione di firme. La risposta della Commissione europea.

Con l’intenzione di rafforzare la cittadinanza dell’Unione e il funzionamento democratico dell’Unione europea, il Trattato di Lisbona ha introdotto una nuova forma di partecipazione politica diretta. Il diritto d’iniziativa, ora sancito all’art. 11, par. 4, TUE, consente ai cittadini dell'Unione (come minimo un milione di persone aventi la cittadinanza di almeno 7 dei 28 Stati membri) [...]

continua a leggere »