Eurojus.it

La nozione di tribunale costituito per legge nella giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo e della Corte di giustizia dell’Unione europea: considerazioni alla luce di alcune recenti sentenze

Nel corso del tempo e, soprattutto, in anni recenti, sia la Corte di giustizia dell'Unione europea, sia la Corte europea dei diritti dell'uomo hanno avuto modo di occuparsi di questioni connesse all'indipendenza e all'imparzialità del potere giudiziario. Invece, la costituzione per legge, intesa quale diritto fondamentale e requisito degli organi giudiziari riconosciuto sia dall'articolo 47 della [...]

continua a leggere »

Due giorni di assoluta mancanza di tutela nel sistema CEDU: l’inquietante interruzione dei lavori della sezione competente per le misure cautelari ex art. 39 Regolamento di procedura

Il 13 maggio in Francia è festa nazionale (si festeggia l’Ascensione), ma quest’anno questo giorno, insieme al successivo 14 maggio, segnerà una profonda ferita nel sistema della Corte europea dei diritti dell’uomo e non potrà che essere ricordato come un giorno di lutto per la tutela dei diritti fondamentali. Pochi giorni fa (il 10 maggio), infatti, è stato pubblicato sul sito della Co [...]

continua a leggere »

V.C.L. e A.N. c. Regno Unito: un’importante affermazione in merito alla non punibilità delle vittime di tratta

1. Con una pronuncia resa il 16 febbraio 2021 nel caso V.C.L. e A.N. c. Regno Unito, la Corte europea dei diritti dell’uomo ha affermato alcuni principi di grande significato a favore delle vittime di tratta. Preliminarmente occorre ricordare che la tratta di esseri umani costituisce un odioso fenomeno e che vede le persone, spesso le più vulnerabili, assoggettate ad una situazione di sostanz [...]

continua a leggere »

Considerazioni sull’effettività della tutela giurisdizionale dei privati avanti alla Corte di giustizia

L’articolo si prefigge di analizzare il tema classico e spinoso dell’effettività della tutela giurisdizionale davanti alla Corte di giustizia.  La pretesa completezza e coerenza del sistema di tutela tratteggiato dalla Corte in Les Verts (1986) sembra mostrare oggi le sue aporie e contraddizioni, stante fra l’altro il carattere ibrido, amministrativo e costituzionale ad un tempo, del me [...]

continua a leggere »

Un nuovo art. 47 per il Regolamento di procedura della Corte europea dei diritti dell’uomo

Il 1° gennaio 2016 è entrato in vigore il nuovo art. 47 del Regolamento di procedura della Corte EDU, con alcune modifiche e innovazioni rispetto alla versione precedente che, seppur marginali, sono dirette a migliorare la redazione del ricorso, in termini di maggiore chiarezza e tutela del diritto di difesa (si veda il comunicato stampa). Tra le recenti modifiche vi è la possibilità di speci [...]

continua a leggere »

Una nuova commissione per l’elezione dei giudici alla Corte europea dei diritti dell’uomo

Mediante la risoluzione n. 2002 (2014), adottata all’esito della seduta del 24 giugno 2014, l’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa ha istituito una nuova commissione per l’elezione dei giudici della Corte di Strasburgo, con il compito di vigilare sul rispetto dei criteri di selezione stabiliti dalla CEDU, nonché sulla correttezza delle procedure nazionali. Questo nuovo organo sar [...]

continua a leggere »