La giurisprudenza dell’Unione in materia di misure restrittive. L’obbligo di motivazione della misura e la tutela giurisdizionale effettiva dei destinatari.


Abstract ITA

Obiettivo di questo lavoro è quello di individuare il modo in cui si atteggia l’obbligo di motivazione che incombe sul Consiglio nell’adozione di misure restrittive di congelamento di beni.
La ricostruzione della giurisprudenza del Tribunale e della Corte di giustizia ha a tal fine consentito di mettere in luce due interessanti profili.
Il primo attiene al collegamento tra l’obbligo di motivazione e la “fondatezza” della stessa, e si collega all’individuazione del margine di discrezionalità attribuibile al Consiglio circa l’utilizzo di tutti gli elementi di fatto e di diritto utili ai fini dell’adozione della misura.
Il secondo, poi, postula che l’obbligo di motivazione sia adempiuto se nella decisione che impone misure restrittive il Consiglio dia atto di aver verificato che la decisione dello Stato terzo su cui si fondino dette misure sia stata adottata nel rispetto dei diritti della difesa e della tutela giurisdizionale effettiva.

Per leggere l’intero articolo, clicca qui

Abstract ENG

The present contribution aims to identify how the statement of reasons concerning restrictive measures adopted by the Council operates to freeze individual assets.
The analysis of the most important European Union Court of Justice’s rulings have highlighted two interesting elements.
The first concerns the relation existing between the “statement of reasons” and the examination of the “merits of the statement of reasons”.
According to the second, moreover, the Council must ensure that, at the time of the adoption of the restrictive measures, the authorities of the third State have complied with the rights of defence and the right to effective judicial protection of the person against whom the criminal proceedings at issue have been brought and, after that, refer in the decision imposing restrictive measures, to the reasons why it considers that the decision of the third State was adopted in accordance with those rights.

To read the full article, click here

image_pdfimage_print

facebooktwittergoogle_plusmailfacebooktwittergoogle_plusmail