Il contrasto alla propaganda terroristica online nell’ambito dell’Unione europea: tutela attuale e prospettive future


L’Unione europea, prendendo atto della rapida diffusione di contenuti terroristici online, ha adottato una Proposta di Regolamento volta ad introdurre una disciplina armonizzata, diretta agli Stati membri e agli hosting provider, per arginare tale minaccia. La futura normativa si annuncia di notevole interesse, assumendo come base sia la Direttiva 2000/31, concernente il commercio elettronico e, più nello specifico, la responsabilità dei prestatori di servizi informatici, che la più recente Direttiva 2017/541, dedicata alla lotta contro il terrorismo. Diversi i profili critici che emergono, anche in conseguenza del combinato disposto di tali discipline: pur reputandosi nel complesso apprezzabile lo sforzo intrapreso dalla Commissione con la Proposta di Regolamento, affiora un atteggiamento reticente del legislatore europeo che rischia di creare incertezza applicativa. Il presente contributo si propone dunque di individuare la normativa attualmente applicabile agli hosting provider che ospitino contenuti di natura terroristica e al contempo di evidenziare, senza pretesa di esaustività, alcuni dei profili problematici maggiormente evidenti della futura disciplina a riguardo.

The European Union, having regard to the increasing dissemination of terrorist content online, has adopted a Proposal for a Regulation aimed at introducing an harmonised framework, directed both at Member States and hosting providers, to contain such threat. The forthcoming legislation promises to be of notable interest, as it finds its legal basis both in the 2000/31 Directive on electronic commerce, concerning particularly the hosting providers’ liability regime, and in the most recent 2017/541 Directive on combating terrorism. Several critical issues arise from the combination of such provisions: while the Commission’s Proposal constitutes a remarkable effort, its rather reticent approach may entail some applicative uncertainties. Thus, the present contribution intends to determine the currently applicable law to providers hosting terrorist content, whilst underlining the most relevant questions pertaining to the future regulation on the subject.

Continua a leggere Sachetti – Contrasto alla propaganda terroristica online

image_pdfimage_print

facebooktwittergoogle_plusmailfacebooktwittergoogle_plusmail