Convegno “Dalla Sicurezza del Volo alla Sicurezza nei Sistemi Complessi”


La Fondazione 8 ottobre 2001 – per non dimenticare, nell’ambito delle diverse iniziative promosse insieme al Prof. Francesco Rossi dal Pozzo dell’Università degli Studi di Milano in tema di diffusione della cultura della Sicurezza del Volo tra studiosi e operatori del settore, organizza, insieme alla stessa Università degli Studi di Milano, ed in collaborazione con il Centro d’Eccellenza Jean Monnet dell’Università degli Studi di Milano e il Centro Studi Demetra di Roma, un importante convegno internazionale che vede la partecipazione di grandi esperti al livello internazionale, europeo e nazionale della materia.

In considerazione del lungo percorso intrapreso nello sforzo di tutela della safety e del passeggero, e con lo scopo di ricordare nel modo più attuale e costruttivo le 118 vittime dell’incidente di Linate del 2001 e il compianto Presidente Paolo Pettinaroli, è stato deciso di organizzare un appuntamento periodico per rinnovare costantemente l’attenzione sulla “Tutela del Passeggero”, scopo principale della costituzione della Fondazione, affrontando di volta in volta temi di attualità ed interesse specifici.

Il primo di questi appuntamenti si terrà a Milano il 28 ottobre 2016, dalle ore 9.30, presso la Sala Napoleonica dell’Università degli Studi di Milano, con il titolo “Dalla Sicurezza del Volo alla Sicurezza nei Sistemi Complessi”.

L’incontro verterà, sempre nell’ottica della tutela dell’utente, sull’evoluzione della Sicurezza del Volo, i cui principi fondamentali, riconosciuti validi e all’avanguardia, sono stati recepiti (o sono in via di recepimento) da altri Sistemi Complessi ad alta potenzialità lesiva – quali, per citarne alcuni – il trasporto ferroviario e marittimo, gli ospedali e gli impianti industriali.

La partecipazione al Convegno è gratuita, e per chi fosse interessato consente di ottenere 4 crediti validi ai fini della formazione permanente degli Avvocati.

Sul sito www.fondazione8ottobre.com è possibile registrarsi all’iniziativa e consultare il programma completo degli interventi, anche qui allegato.