EU private international law and agreements as to succession in married and unmarried couples


Abstract

L’Unione europea ha cercato di raggiungere l’armonizzazione del diritto internazionale privato in materia di successioni ed in materia di rapporti patrimoniali fra coniugi o partner rispettivamente tramite il regolamento 650/2012 ed i regolamenti 2016/1103 e 2016/1104. Il presente contributo affronta i problemi legati alla sovrapposizione e all’applicazione combinata delle due diverse discipline con riferimento agli accordi conclusi fra coniugi e partner che abbiano un effetto sulla futura attribuzione agli stessi di diritti mortis causa o comunque collegati temporalmente al momento del decesso di uno dei due. Posto che l’applicazione delle regole internazionalprivatistiche contenute nei diversi regolamenti porta a risultati non uniformi, anche in considerazione del diverso ambito di applicazione temporale e spaziale degli stessi, l’obiettivo dell’analisi svolta è quello di individuare dei criteri interpretativi che possano coadiuvare l’operatore del diritto e portare ad una uniforme interpretazione da parte degli organi giurisdizionali interni nei confronti dei diversi istituti nazionali che possono creare dubbi di qualificazione quali la Zugewinngemeischaft, tedesca, o il contrat de marriage francese.

Abstract (English)

The European Union tried to reach harmonisation of PIL in the field of succession and matrimonial/partnership property relations through regulation 650/2012 and regulations 2016/1103 and 2016/1104. The contribution focuses on the problems linked to the combined and sometimes overlapping application of these two sets of rules to agreements between spouses or partners having an effect on the future attribution of property rights in case of death of one of them or from the moment of their death. As EU regulations on PIL do not lead to uniform results, also taking into consideration their temporal and territorial scope, the aim of the analyses is to select criteria that could help national jurisdictional authorities to grant uniform interpretation to specific national provisions such as the German Zugewinngemeischaft, or the French contrat de marriage.

Per leggere il contributo completo, clicca qui.

image_pdfimage_print

facebooktwittergoogle_plusmailfacebooktwittergoogle_plusmail