Responsabilizzare il consumatore nella transizione verde: la proposta della Commissione europea

Il 30 marzo 2022 la Commissione europea ha proposto al Parlamento europeo e al Consiglio di adottare una direttiva finalizzata ad aggiornare le norme dell’UE a tutela dei consumatori per responsabilizzarli nella transizione verde, rafforzandone al contempo i diritti. Gli obiettivi di tale aggiornamento normativo sarebbero, in sintesi, quelli di consentire ai consumatori di compiere scelte d’a [...]

continua a leggere »

Il Consiglio di Stato ritorna (polemicamente) sull’obbligo del rinvio pregiudiziale

L’ordinanza di rinvio pregiudiziale n. 2545 dello scorso 6 aprile 2022 del Consiglio di Stato pare espressione delle difficoltà tuttora esistenti per il Giudice nazionale di ultima istanza nell’applicare la giurisprudenza Cilfit (o, per meglio dire ora, la c.d. Cilfit II; cfr. F. Ferraro, Corte di giustizia e obbligo di rinvio pregiudiziale del giudice di ultima istanza: nihil sub sole novum, [...]

continua a leggere »

Secondo atto del dialogo pregiudiziale sulle garanzie europee del giudice onorario italiano

 1. Lo scorso 7 aprile 2022, la Corte di giustizia dell’Unione europea è ritornata sulle tutele lavoristiche e di politica sociale dettate dall’Unione, con riferimento al giudice non togato italiano (Corte giust., 7 aprile 2022,  causa C-236/20, PG c. Ministero della Giustizia e a.). Il rinvio pregiudiziale è stato posto dal TAR Emilia Romagna adito per dirimere una controversia avente [...]

continua a leggere »

La bussola strategica dell’Unione europea

Il 25 marzo 2022, il Consiglio europeo ha approvato la c.d. “bussola strategica”, un piano d’azione volto al rafforzamento della politica di sicurezza e di difesa dell’Unione europea che era in lavorazione già dai primi mesi del 2020 e che il Consiglio dell’Unione aveva a sua volta approvato il 21 marzo 2022. Il documento, intitolato «Una bussola strategica per la sicurezza e la difesa [...]

continua a leggere »

La Cassazione ritorna sulla compatibilità con la direttiva rimpatri del reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato

1. Il 12 gennaio 2022, la prima sezione penale della Corte di Cassazione si è pronunciata sulla corretta applicazione delle sentenze della Corte di giustizia dell’Unione europea rese nei casi El Dridi (Corte di giust., 28 aprile 2011, causa n. C‑61/11 PPU, El Dridi, ECLI:EU:C:2011:268) e Sagor (Cote di giust., 6 dicembre 2012, causa n. C‑430/11, Sagor, ECLI:EU:C:2012:777). Con la sentenza n [...]

continua a leggere »

Volere è potere! L’attivazione della protezione temporanea per l’accoglienza dei profughi ucraini nell’Unione europea

 1.       Tra le gravi conseguenze dell’aggressione militare russa in Ucraina (cfr. M. Pedrazzi, L’aggressione russa all’Ucraina, l’Europa e la comunità internazionale, in questa Rivista) vi è la fuga di civili più veloce dalla seconda guerra mondiale (principalmente donne, minori e anziani, in quanto in virtù di un decreto promulgato a seguito dell’introduzione della legge ma [...]

continua a leggere »

L’aggressione russa all’Ucraina, l’Europa e la comunità internazionale

Il gravissimo attacco russo all’Ucraina, in pieno svolgimento, e le reazioni e controreazioni molteplici che esso sta scatenando, tanto in Europa quanto a livello più ampio, sono destinati a produrre cambiamenti profondi e di lungo periodo nelle relazioni internazionali ed in molte istituzioni operanti in ambito regionale e mondiale. La prima conseguenza è stata la paralisi del Consiglio di si [...]

continua a leggere »

La Russia annuncia (senza sorpresa) il recesso dal Consiglio d’Europa

Ormai da diverse settimane la crisi concernente l’aggressione armata dell’Ucraina da parte della Russia ha riverberato i propri effetti anche sul Consiglio d’Europa e sul funzionamento del sistema CEDU. Il primo passo è stato rappresentato dalle misure adottate dal Comitato dei Ministri: il 25 febbraio 2022, infatti, il Comitato dei Ministri hadecisodi sospendere, con effetto immediato, la [...]

continua a leggere »

L’Unione europea fornirà armamenti letali all’Ucraina. Considerazioni critiche sulla decisione del 28 febbraio 2022

Il 28 febbraio scorso il Consiglio UE ha adottato alcune importanti decisioni, rese necessarie a seguito dell’invasione, da parte delle forze armate della Federazione russa, del territorio dell’Ucraina. Queste righe intendono fornire alcune considerazioni e osservazioni critiche derivanti dalla lettura delle decisioni in parola. Come è noto, il 24 febbraio la Federazione russa ha sferrato un [...]

continua a leggere »

Dall’India passando per Houston, in arrivo il vaccino open source tecnologicamente accessibile ed economicamente sostenibile e dal Sudafrica il vaccino fotocopia

Nella prima settimana di febbraio la stampa ha dato ampio rilievo alla notizia dello sviluppo, negli Stati Uniti, di un vaccino anti-Sars-Covid19 da parte un gruppo di ricercatori di un centro vaccinale del Texas, co-diretto da Maria Elena Bottazzi e da Peter Hotez, ambedue ora candidati al Premio Nobel per la pace (cfr. A. Codignola, L’Africa produce la copia legale di Moderna, in Il Sole24Ore, [...]

continua a leggere »