Eurojus.it

Fondo di aiuti europei per gli indigenti: un programma d’intervento sociale dell’UE a favore delle persone più povere

Nella seconda metà di dicembre, la Commissione europea ha approvato otto programmi nazionali che potranno beneficiare del Fondo di aiuti europei per gli indigenti (FEAD). Gli Stati beneficiari sono Spagna (€563,4 milioni), Grecia (€280 milioni), Portogallo (€176,9 milioni), Croazia (€36,6 milioni), Irlanda (€22,7 milioni), Finlandia (€22,5 milioni), Lussemburgo (€4 milioni), Danimar [...]

continua a leggere »

Gli avvocati hanno un giudice… e i medici? La legittimità delle giurisdizioni professionali alla luce delle indicazioni delle Corti europee

Con ordinanza interlocutoria n. 596/15 la seconda sezione della Corte di Cassazione ha sollevato la questione di legittimità costituzionale dell’art. 17 del d.lgs. C.p.S. n. 233 del 1946, che disciplina la nomina e la composizione della Commissione centrale per gli esercenti le professioni sanitarie, in riferimento agli artt. 108, secondo comma, 111 e 117, primo comma, Cost., quest’ultimo in [...]

continua a leggere »

OGM, via libera del Parlamento europeo alla possibilità per gli Stati membri di vietarne o limitarne la coltivazione

Il 13 gennaio 2015, con 480 voti a favore, 159 contrari e 58 astensioni, il Parlamento europeo ha approvato in seconda lettura le modifiche alla direttiva 2001/18/CE in materia di Organismi geneticamente modificati (OGM). Con l’aggiunta di un paragrafo all’attuale art. 26bis («Coesistenza») e l’inserimento di due nuove disposizioni, l’art. 26 ter («Coltivazione») e l’art. 26 quater [...]

continua a leggere »

L’impegno del Centro di eccellenza Jean Monnet dell’Università degli Studi di Milano durante il semestre di presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea

Il discorso tenuto il 13 gennaio scorso dal presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi, al Parlamento europeo, riunito in sessione plenaria, rappresenta l’“ultimo atto” del semestre di presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea, il c.d. “semestre italiano”, che, per la verità, si era già formalmente concluso il 31 dicembre 2014 (per la scheda di sintesi dei risultati [...]

continua a leggere »

Da quale momento decorre l’obbligo per le compagnie aeree di indicare il prezzo finale del volo?

In data 15 gennaio 2015, la Corte di giustizia si è pronunciata nella sentenza relativa alla causa C-573/13 sul problema della trasparenza dei prezzi nei sistemi di prenotazione elettronica dei biglietti aerei. La sentenza in oggetto nasce da un rinvio pregiudiziale proposto dal Bundesgerichtshof nel procedimento Air Berlin contro Bundesverband der Verbraucherzentralen (Unione federale tedesca [...]

continua a leggere »

Il Mediatore chiede maggiore trasparenza nei negoziati per il TTIP e un approccio maggiormente «proattivo» della Commissione.

La negoziazione di un accordo internazionale ha raramente interessato l’opinione pubblica come sta, invece, accadendo per le trattative fra Unione europea e USA per la creazione del partenariato transatlantico sul commercio e gli investimenti (c.d. TTIP). Tale accordo ha, del resto, contenuti molto ampi, mirando alla liberalizzazione degli scambi fra i due principali mercati mondiali mediante [...]

continua a leggere »

Il parere 2/13 della Corte di giustizia sull’adesione dell’Unione europea alla CEDU: follow up sulle reazioni della dottrina

Come previsto, a pochi giorni dalla pubblicazione del parere 2/13 sull'adesione dell'Unione europea alla CEDU (v. post su questo blog), si moltiplicano le reazioni della dottrina e i commenti, per la maggior parte severi, sulla posizione assunta dalla Corte di giustizia. In particolare si segnalano: T. Lock, Oops! We did it again – the CJEU’s Opinion on EU Accession to the ECHR, 18 dicembre 2 [...]

continua a leggere »

Parlamento europeo e Consiglio raggiungono un’intesa sul progetto di bilancio 2015 e sugli interventi rettificativi al bilancio 2014.

Il Parlamento europeo (PE) nella seduta plenaria del 17 dicembre ha approvato il bilancio dell’UE per il 2015 e i progetti rettificativi per il 2014. I testi sono il frutto di un compromesso tra la posizione del PE, determinato a subordinare la discussione sul bilancio 2015 al pagamento delle fatture in sospeso, e quella del Consiglio, deciso ad una forte riduzione delle spese. L’intesa è sta [...]

continua a leggere »

La Commissione può ritirare una proposta di atto legislativo contro il volere di Consiglio e Parlamento? Le conclusioni dell’AG Jääskinen nella causa C-409/13

Nel medesimo giorno in cui la Corte di giustizia ha sostanzialmente bocciato il progetto di accordo di adesione dell’Unione alla CEDU, sono state presentate le conclusioni dell’Avvocato generale nella causa C-409/13, Consiglio c. Commissione. Il ricorrente aveva impugnato una semplice lettera con cui l’allora Vice-commissario O. Rehn informava i Presidenti di Consiglio e Parlamento che la C [...]

continua a leggere »

Le ultime novità in tema di sport (Convegno sulla “Specificità dello sport e la formazione dei giovani atleti nel diritto dell’Unione europea” Roma, 11 dicembre 2014)

Lo sport è, ad oggi, un tema molto importante per il diritto dell'Unione e pare significativo che l'ultimo Convegno del semestre italiano di Presidenza del Consiglio dell'Unione europea, svoltosi a Roma lo scorso 11 dicembre, abbia avuto ad oggetto proprio “La specificità dello sport e la formazione dei giovani atleti nel diritto dell'Unione europea”. Infatti, con il Trattato di Lisbona e l' [...]

continua a leggere »