Eurojus.it

Recepita la decisione quadro 2008/947/GAI: il principio del reciproco riconoscimento esteso alle decisioni che impongono sanzioni sostitutive alla detenzione o la liberazione condizionale

Con il d.lgs. 15 febbraio 2016, n. 38, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 14 marzo 2016, l’Italia ha provveduto a recepire la decisione quadro 2008/947/GAI del Consiglio relativa all’applicazione del principio del reciproco riconoscimento alle sentenze e alle decisioni di sospensione condizionale in vista della sorveglianza delle misure di sospensione condizionale e delle sanzioni sostitutive [...]

continua a leggere »

Recepite nove decisioni quadro e una decisione ex terzo pilastro. La pubblicazione dei primi decreti legislativi di attuazione in Gazzetta Ufficiale

La legge di delegazione europea 2014 (cfr. artt. 18-21) delegava il Governo alla trasposizione di ben dieci atti del vecchio terzo pilastro dell’Unione, specificamente nove decisioni quadro e una decisione (v. V. Leggio, in questa Rivista). I termini della delega – tutti assai stringenti (tre o, al massimo, sei mesi dall’entrata in vigore della legge di delega) per evitare di incorrere in pr [...]

continua a leggere »

Trasparenza vs. privacy: il diniego di accesso del Parlamento europeo alla documentazione concernente la rendicontazione delle indennità parlamentari

In uno scenario caratterizzato da un sempre maggior numero di istanze di accesso agli atti delle Istituzioni europee da parte del pubblico, assume rilievo il recente diniego del Parlamento europeo alla richiesta di accesso avanzata da un gruppo di giornalisti (provenienti da tutti gli Stati membri) ai documenti concernenti la rendicontazione delle modalità di spesa delle indennità parlamentari d [...]

continua a leggere »

The E-turas case: when concerted practices meet technology

1. Introduction On 21 January, the European Court of Justice (“ECJ” or the “Court”) ruled on the preliminary question referred by the Lietuvos vyriausiasis administracinis teismas (the Supreme Administrative Court of Lithuania, hereinafter the “Referring Court”), case C-74/14 UAB Eturas and Others v Lietuvos Respublikos konkurencijos taryba (hereinafter, the “Decision”). The Deci [...]

continua a leggere »

Editoria: l’AGCM apre un’istruttoria sull’acquisizione di RCS Libri da parte di Mondadori

Nella sua adunanza del 21 gennaio 2016, l’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato ha deliberato di avviare un procedimento istruttorio ai sensi dell’art. 16 comma 4 della legge nazionale per la tutela della concorrenza (Legge 10 ottobre 1990 n. 287) al fine di verificare se l’operazione di concentrazione, consistente nell’acquisizione di RCS Libri da parte di Mondadori, possa det [...]

continua a leggere »

Verso il raddoppio dei giudici del Tribunale dell’Unione: in vigore il regolamento n. 2015/2422 che modifica il protocollo n. 3 sullo Statuto della Corte di giustizia dell’Unione europea

Il 25 dicembre 2015 è entrato in vigore il regolamento (UE, Euratom) n. 2015/2422 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 dicembre 2015, recante modifica del protocollo n. 3 sullo Statuto della Corte di giustizia dell’Unione europea (“CGUE”), già oggetto di revisione, da ultimo, nel 2012, con la riforma attuata con il regolamento n. 741/2012. Il regolamento n. 2015/2422 fa seguito [...]

continua a leggere »

Un nuovo art. 47 per il Regolamento di procedura della Corte europea dei diritti dell’uomo

Il 1° gennaio 2016 è entrato in vigore il nuovo art. 47 del Regolamento di procedura della Corte EDU, con alcune modifiche e innovazioni rispetto alla versione precedente che, seppur marginali, sono dirette a migliorare la redazione del ricorso, in termini di maggiore chiarezza e tutela del diritto di difesa (si veda il comunicato stampa). Tra le recenti modifiche vi è la possibilità di speci [...]

continua a leggere »

Gli archivi storici della Corte di giustizia a Firenze e accessibili al pubblico dal 9 dicembre 2015

Con la cerimonia di apertura, avvenuta lo scorso 9 dicembre, degli Archivi  storici della Corte di giustizia dell’Unione europea presso l’Istituto universitario europeo di Firenze, è stato portato a compimento un percorso che trova la propria origine nel regolamento (CEE, Euratom) n. 354/83 del Consiglio del 1 febbraio 1983, norma che aveva imposto alle Istituzioni della Comunità economica [...]

continua a leggere »

Il caso Paradiso e Campanelli c. Italia di fronte alla Grande Chambre della Corte EDU

Introduzione Pochi giorni fa (precisamente, lo scorso 9 dicembre) si è tenuta l’udienza di fronte alla Grande Chambre relativa al caso Paradiso e Campanelli, giunto di fronte alla più rilevante formazione della Corte EDU a seguito della richiesta di riesame ex art. 43 CEDU,  effettuata dal Governo italiano e accolta dall’apposito panel di 5 giudici il 1° giugno 2015, della sentenza della [...]

continua a leggere »

L’Europa e lo sport: Convegno “Vent’anni dalla sentenza Bosman. 1995-2015”

Lo scorso venerdì, 20 novembre 2015, si è tenuto presso l’Università degli Studi di Bergamo il V Convegno L'Europa e lo sport - Profili giuridici, economici e sociali, organizzato dal Professor Stefano Bastianon, dedicato alla sentenza Bosman: “Vent’anni dalla sentenza Bosman”. Infatti, nonostante la Corte di giustizia dell’Unione europea sia stata coinvolta fin dagli anni ’70 nelle [...]

continua a leggere »