Eurojus.it

Nasce Aldricus, il portale della cooperazione giudiziaria in materia civile

Lanciato nell’ottobre del 2020, Aldricus (https://aldricus.giustizia.it) è un portale web pensato per gli operatori del diritto – magistrati, avvocati, notai, funzionari consolari, ufficiali di stato civile etc. – alle prese con casi civili caratterizzati da elementi di internazionalità. Il portale, che reca il nome del giurista medievale a cui si è soliti attribuire la prima elaborazi [...]

continua a leggere »

La Commissione fornisce ulteriori indicazioni relative all’impatto della Brexit sull’applicazione del diritto internazionale privato e processuale europeo nel Regno Unito e negli Stati membri in relazione a situazioni che coinvolgono il Regno Unito

Sono del 27 agosto di quest’anno le più recenti indicazioni fornite dalla Commissione europea circa l’impatto della Brexit sull’applicabilità – nel Regno Unito o negli Stati membri in vicende che riguardano (anche) il Regno Unito – delle norme di diritto internazionale privato e processuale europee. Il documento, che reca il titolo “Notice to stakeholders. Withdrawal of the United K [...]

continua a leggere »

Tra “Dieselgate” e pressioni esterne: l’indipendenza del giudice della Turingia davanti alla Corte di giustizia

Nella cornice della nota vicenda “Dieselgate”, è giunta alla Cancelleria della Corte di giustizia una nuova causa, registrata con numero di ruolo C-276/20 e indicata, secondo gli attuali standard di anonimizzazione seguiti dal Giudice dell’Unione, come A, G, E contro B AG. Si tratta di una domanda di pronuncia pregiudiziale, depositata il 24 giugno 2020 ma tradotta (e resa disponibile) nell [...]

continua a leggere »

I riflessi della Direttiva PIF sulla disciplina delle violazioni doganali nell’ordinamento italiano

1. E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 15 luglio 2020, il d.lgs. 14 luglio 2020, n. 75, approvato dal Consiglio dei ministri nella seduta del 6 luglio 2020 in attuazione della direttiva PIF (2017/1371/UE), relativa alla lotta contro le frodi che ledonogli interessi finanziari dell’Unione europea (sulla genesi della direttiva PIF e per le prime valutazioni in ordine alla [...]

continua a leggere »

Pubblicata la relazione della Commissione sullo Stato di diritto nell’Unione europea: un primo monitoraggio sulla situazione dei 27 Stati membri

1.Con una comunicazione pubblicata il 30 settembre 2020, la Commissione rende nota la prima relazione sullo Stato di diritto nell’Unione europea. Tale rapporto costituisce una delle principali iniziative adottate nel contesto del programma di lavoro della Commissione per il 2020 e si inserisce all’interno del nuovo meccanismo europeo globale per lo Stato di diritto annunciato negli orientamen [...]

continua a leggere »

Recensione: Vittorio Manes, Michele Caianiello, Introduzione al diritto penale europeo. Fon-ti, metodi, istituti, casi, Torino, 2020, pp. XX-352.

La locuzione “diritto penale europeo” – un tempo considerata alla stregua di un vero e proprio ossimoro – compendia e evoca una vasta serie di tematiche che, almeno negli ultimi decenni, hanno suscitato l’attento sguardo della dottrina e il vivo interesse degli operatori del diritto. Sebbene non sia facile confrontarsi con le novità che, fin in tempi recentissimi, hanno «messo in crisi [...]

continua a leggere »

Milano ufficialmente candidata ad accogliere la terza sezione della divisione centrale del tribunale unificato dei brevetti dopo l’uscita di scena di Londra

L’istituzione di un sistema unificato di risoluzione delle controversie in materia brevettuale fa parte, come noto, del più ampio quadro normativo predisposto a livello europeo nell’ambito della cooperazione rafforzata volta a istituire una tutela brevettuale unitaria tra gli Stati aderenti. La cooperazione rafforzata, autorizzata dal Consiglio dell’Unione europea in data 10 marzo 2011 c [...]

continua a leggere »

La situazione alla frontiera Greco-Turca e la (continua mancata) reazione dell’Unione europea

Introduzione Lo scorso 27 febbraio, il presidente turco Erdoğan ha annunciato che non avrebbe più impedito ai profughi presenti sul territorio anatolico di raggiungere l’Europa, ordinando alla polizia di frontiera di non intervenire. Conseguentemente, migliaia di persone si sono dirette verso la Grecia, rimanendo però bloccate al confine lungo il fiume Evros, soprattutto nella provincia di E [...]

continua a leggere »

EU-UK trade negotiations’ health check: Is state aid control really worth the trouble?*

On 7th September 2020, the eighth round of trade negotiations between the EU and the UK will take place. With the seventh round completed few days ago, at the time of writing, an agreement seems very distant. (https://www.ft.com/content/f6c2ef12-56eb-4adc-afec-6363ee5fd379). The lack of “any tangible progress” in the negotiations is even leading to scrapping the Brexit negotiations off the [...]

continua a leggere »

Le vittime di reati intenzionali violenti hanno diritto ad un indennizzo equo ed adeguato anche nelle situazioni puramente interne. Brevi note alla sentenza della Corte di giustizia nella causa C-129/19, Presidenza del Consiglio dei ministri c. BV

1. Con la sentenza del 16 luglio 2020, nella causa C-129/19, Presidenza del Consiglio dei ministri c BV, la Grande Sezione della Corte di giustizia si è pronunciata sull’interpretazione della direttiva 2004/80/CE del 29 aprile 2004, relativa all'indennizzo delle vittime di reato (in prosieguo: “la Direttiva”), il cui art. 12, par. 2, (in prosieguo: la “disposizione controversa”) impone [...]

continua a leggere »