Eurojus.it

Il giudice di pace italiano al vaglio della Corte di giustizia UE. Nota a sentenza della Corte di giustizia dell’Unione europea del 16 luglio 2020, causa C-658/18, Governo della Repubblica italiana

Abstract Il giudice di pace italiano rientra nella nozione di giurisdizione di uno degli Stati membri ai sensi dell’art. 267 TFUE. Il giudice di pace può rientrare nella nozione di lavoratore ai sensi dell’articolo 7, paragrafo 1, della direttiva 2003/88/CE e dell’articolo 31, paragrafo 2, della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, e in quella di lavoratore a tempo determ [...]

continua a leggere »

Il caso LG e altri c. Rina s.p.a. e Ente Registro Italiano Navale e la rilevazione del diritto consuetudinario: quale equilibrio tra competenze della Corte di giustizia e del giudice nazionale?

L’articolo analizza la sentenza della Corte di giustizia resa sul caso LG e altri c. Rina s.p.a. e Ente Registro Italiano Navale, concernente la questione del possibile godimento dell’immunità degli Stati esteri dalla giurisdizione civile da parte delle società di classificazione e certificazione di natanti. L’autrice, dopo aver ricordato il contenuto della pronuncia, suggerisce di legger [...]

continua a leggere »

La prassi recente nel procedimento di nomina della Commissione europea

Abstract: L’art. 17, par. 7, TUE statuisce che tutti i membri della Commissione europea, compreso il presidente e l’Alto rappresentante per gli affari esteri e la sicurezza comune, debbano essere collettivamente sottoposti a un voto di approvazione del Parlamento europeo senza prospettare né che il presidente debba essere scelto tra i cd. Spitzenkandidaten né che i candidati commissari debba [...]

continua a leggere »

Applicazioni di tracciamento a tutela della salute e protezione dei dati personali nell’era Covid-19: quale (nuovo) bilanciamento tra diritti?

Abstract : La pandemia Covid-19 ha confrontato tutti i sistemi giuridici nazionali, UE e internazionali con la sfida di rivedere il bilanciamento tra diritti fondamentali – e tra questi di quello alla tutela dei dati personali di cui al GDPR e alla pertinente giurisprudenza UE  – alla luce della sopraggiunta esigenza di tutela della salute, anche attraverso l’uso di applicazioni di tracciam [...]

continua a leggere »

In attesa di un vaccino per il Covid-19: una valutazione del peculiare rapporto tra vaccini e diritto della concorrenza

Abstract Il contributo mira, da un lato, all’analisi del peculiare rapporto sussistente tra il diritto della concorrenza e il mercato dei vaccini, dall’altro, alla valutazione delle questioni che lo sviluppo di uno o più vaccini efficaci contro il Covid-19 potrà determinare in materia antitrust. Si è innanzitutto provveduto ad inquadrare i vaccini all’interno del settore farmaceutico. Se [...]

continua a leggere »

Dichiarazioni pubbliche omofobe come discriminazione diretta nelle condizioni di accesso all’occupazione e al lavoro. Nota a margine della sentenza NH

Nella sentenza NH (Corte di giust., sentenza del 23 aprile 2020, causa C-507/18, NH contro Associazione Avvocatura per i diritti LGBTI – Rete Lenford) la Grande Sezione, rispondendo a due questioni pregiudiziali poste dalla Corte di Cassazione, stabilisce che una dichiarazione rilasciata in un programma radiofonico con cui un avvocato dichiari pubblicamente di non voler assumere un collaborator [...]

continua a leggere »

La sentenza del Bundesverfassungsgericht del 5 maggio 2020 sul PSPP: quale impatto sul processo di integrazione europea?

Abstract Il Tribunale costituzionale tedesco ha ritenuto che la sentenza Weiss della Corte di giustizia dell’Unione europea e il piano di acquisti di titoli di debito pubblico (PSPP) della Banca centrale europea costituiscano atti ultra vires. Il Tribunale ha inoltre stabilito che gli atti ultra vires non possono trovare applicazione in Germania e non producono effetti vincolanti nei confronti [...]

continua a leggere »

Aiuti di Stato e trasporto aereo: alcune precisazioni alla luce di tre recenti sentenze del Tribunale sul caso degli aeroporti sardi

Il presente lavoro ha ad oggetto l’analisi di tre sentenze del Tribunale dell’UE pronunciate in data 13 maggio 2020 nelle cause T-607/17 Volotea c. Commissione, T-716/17 Germanwings c. Commissione e T-8/18 easyJet c. Commissione. Con tali pronunce, il giudice di prime cure ha respinto i ricorsi per l’annullamento sollevati, ai sensi dell’articolo 263 TFUE, dalle succitate compagnie aeree a [...]

continua a leggere »

Il ruolo della politica di coesione sociale, economica e territoriale dell’Unione europea nella risposta alla COVID-19

Il presente contributo intende analizzare il ruolo della politica di coesione dell’UE nella lotta all’emergenza pandemica, attraverso l’analisi delle iniziative poste in essere dalle istituzioni dell’Unione, da un lato miranti al pieno utilizzo dell’expertise e degli strumenti finanziari già esistenti in materia, flessibili ed adattabili alle nuove esigenze della crisi sanitaria pur nel [...]

continua a leggere »

Riflessioni sulla possibilità e sull’opportunità di aprire una procedura di infrazione nei confronti della Germania a causa della sentenza del Bundesverfassungsgericht sul PSPP

L’articolo esamina la sentenza del Bundesverfassungsgericht del 5 maggio 2020 che, per la prima volta, ha applicato il controlimite dell’ultra vires alla sentenza resa dalla Corte di giustizia nel caso Weiss e alla decisione della BCE sul PSPP. L’A. ritiene che la sentenza del BVerfG contrasti con il diritto dell’Unione sotto vari profili e possa quindi giustificare l’apertura di un [...]

continua a leggere »