Eurojus.it

Affinità e divergenze fra le sentenze Elite Taxi e Airbnb Ireland

Il presente contributo offre una prima analisi congiunta delle sentenze Elite Taxi e Airbnb Ireland collocandole nel più ampio dibattito concernente il completamento del mercato unico digitale. Se dette pronunce hanno offerto l’occasione di giungere a una prima, seppur parziale, sistemazione giurisprudenziale della c.d. economia collaborativa, molte questioni sono rimaste ancora irrisolte, sopr [...]

continua a leggere »

Quando il ruling preventivo diviene aiuto di stato: il caso Fiat Crysler Finance Europe Ltd.

Nota a sentenza del Tribunale dell'Unione europea del 24 settembre 2019, cause riunite T-755/15 e T-759/15, Granducato del Lussemburgo e Fiat Chrysler Finance Europe Ltd c. Commissione europea, in tema di sgravi fiscali in materia di imposte dirette concessi da un Paese membro dell'Unione euroepa a società multinazionali e costituenti aiuti di Stato illegalmente concessi. Per il testo comple [...]

continua a leggere »

La recente giurisprudenza della Corte di giustizia dell’Unione europea in merito all’inadempimento agli obblighi previsti dagli articoli 2 e 19 TUE: evolutionary or revolutionary road per la tutela dello Stato di diritto nell’Unione europea?

Il contributo si propone di esaminare gli sviluppi della recente giurisprudenza della Corte di giustizia in merito alla violazione dello Stato di diritto, ex art 2 TUE, e all’inadempimento da parte di alcuni  Stati membri, in particolare la Polonia, all’obbligo di predisporre “i rimedi giurisdizionali necessari per assicurare una tutela giurisdizionale effettiva” previsto dall’art. 19 T [...]

continua a leggere »

L’evoluzione dei diritti e delle libertà fondamentali nel settore dei media. Diritto dell’Unione europea e orientamenti giurisprudenziali

Il contributo si propone di individuare i tratti essenziali del rapporto fra media e diritti fondamentali alla luce della giurisprudenza della Corte di giustizia. Muovendo dall'analisi dell'art. 10 della CEDU,  come interpretato dalla Corte europea dei diritti dell'Uomo, la disamina si sposta sull'articolo 11 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, con l'obiettivo di evidenz [...]

Luci e ombre della legge di delegazione europea 2018 (e del sistema di trasposizione degli obblighi UE previsto dalla legge 24 dicembre 2012, n. 234) con particolare riguardo alla materia penale

Il 1° ottobre 2019 è stata approvata la nuova legge di delegazione europea 2018, L. n. 117 del 4 ottobre 2019, strumento con il quale l’ordinamento nazionale adempie agli obblighi derivanti dall’appartenenza all’Unione Europea. Il contributo, in primo luogo, intende esaminare la struttura della legge di delegazione con particolare riferimento alle disposizioni relative alla materia penale [...]

continua a leggere »

The TopFit judgment on amateur sport and its potential aftermath on the relationship between EU law and dual careers of athletes

The Author analyses the principle of law stated by the Court of Justice in the TopFit case in the field of amateur sport and proposes a reading of the judgment extending to the topic of student-athletes’ mobility within EU Member States. According to the Author, the recognition that the practice of amateur sport is governed by Articles 18 and 21 TFEU regardless of the non-economic nature of the [...]

continua a leggere »

Rapporti (sostanziali e processuali) dell’EUIPO con le proprie commissioni di ricorso

Nella sentenza in esame, per quanto riguarda la posizione processuale dell’EUIPO, il Tribunale ha dichiarato che l’Ufficio non può essere tenuto a difendere sistematicamente ogni decisione impugnata di una commissione di ricorso o a concludere necessariamente per il rigetto di qualsiasi ricorso rivolto contro una siffatta decisione. Nulla impedisce all’EUIPO di aderire ad una conclusion [...]

continua a leggere »

La Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo nella giurisprudenza della Corte di giustizia

Partendo dall'evoluzione nell'Unione europea del quadro giuridico dedicato alla protezione dei diritti umani, questo saggio si concentra sull'influenza della Dichiarazione universale sui diritti dell’uomo sugli organi giudiziari dell'Unione europea. La ricerca si basa sulle conclusioni degli avvocati generali e sulla recente giurisprudenza della Corte di giustizia, principalmente nel campo della [...]

continua a leggere »

La (discutibile) reviviscenza delle Convenzioni di Bruxelles e Roma nei rapporti con il Regno Unito in seguito alla Brexit

E' possibile applicare le Convenzioni di Bruxelles e Roma nei confronti del Regno Unito, una volta che quest'ultimo sarà uscito dall'Unione europea? Nel perdurante stallo dei negoziati, l'articolo affronta questo interrogativo, che incrocia questioni di diritto internazionale pubblico, privato e dell'Unione europea. Alla domanda (per alcuni versi puramente speculativa, per altri non priva di impl [...]

continua a leggere »

Il procedimento pregiudiziale d’urgenza: un bilancio alla luce della più recente prassi applicativa

A partire dal 1° marzo 2008 il procedimento pregiudiziale d’urgenza (PPU) è stato introdotto tra gli strumenti di cui la Corte di giustizia dispone per casi rientranti nello Spazio di libertà, sicurezza e giustizia. Nel presente contributo, i tratti distintivi della procedura in questione vengono valutati alla luce della più recente prassi applicativa della Corte. Dall’indagine svolta emer [...]

continua a leggere »