Eurojus.it

Gli svizzeri non temono i giudici stranieri e dicono “no” all’iniziativa sull’autodeterminazione

Iniziative popolari e sovranismo in Svizzera Il 25 novembre 2018, il popolo svizzero ha respinto l’iniziativa promossa dall'Unione democratica di centro (UDC, destra conservatrice) “Il diritto svizzero anziché giudici stranieri (Iniziativa per l’autodeterminazione)” che voleva sancire nella Costituzione federale la prevalenza del diritto costituzionale sul diritto internazionale e l’o [...]

continua a leggere »

Autonomia alla BCE e politica fiscale europea: le chiavi della crescita comune – Un’analisi critica della Politeia del Ministro Savona

A commento del documento programmatico del Ministro per le Politiche Europee Paolo Savona (Una politeia per un’Europa diversa, più forte e più equa), già apparso su questa Rivista, la redazione è lieta di pubblicare il saggio critico "Autonomia alla BCE e politica fiscale europea: le chiavi della crescita comune - Un’analisi critica della Politeia del Ministro Savona" a firma della prof.s [...]

continua a leggere »

Mandato di arresto europeo e Brexit. Una prima certezza dalla Corte di giustizia

Pubblichiamo nel seguito un contributo della d.ssa Daiana Gilardin in tema di Brexit e mandato di arresto europeo : D. Giraldin - MAE e Brexit 15.11.2018 [...]

continua a leggere »

Comunicazioni elettroniche fra diritto nazionale e diritto dell’Unione europea

Pubblichiamo la relazione tenuta dal Prof. Bruno Nascimbene al convegno “Il Codice delle comunicazioni elettroniche nella voce dei protagonisti”, Roma, 26 settembre 2018. Comunicazioni elettroniche fra diritto nazionale e diritto dell'Unione europea [...]

continua a leggere »

Le Linee Guida dell’AGCM sulla compliance antitrust: un primo passo nella giusta direzione.

1. Le Linee Guida. - Il 25 settembre 2018 l’Agcm ha formalmente adottato le Linee Guida sulla compliance antitrust. Il referente normativo di tale documento deve essere ricercato nelle Linee Guida del 2014 della stessa Agcm relative modalità di applicazione dei criteri di quantificazione delle sanzioni amministrative pecuniarie irrogate dall’Autorità in applicazione dell’articolo 15, [...]

continua a leggere »

Il Parlamento europeo ha votato: attivato l’art. 7, par. 1, TUE nei confronti dell’Ungheria

1. “Tanto tuonò che piovve”: il Parlamento europeo, nella plenaria dello scorso 12 settembre, ha deciso di attivare la procedura ex art. 7, par. 1, TUE nei confronti dell’Ungheria Un voto storico – si tratta della prima volta per il Parlamento europeo – che ha avuto, nei giorni immediatamente precedenti e successivi, grande risonanza mediatica (anche in Italia, ex multis v. qui e qui), [...]

continua a leggere »

Prime riflessioni sulla decisione ‘Google android’

1. La decisione Google Android ’in a nutshell’, necessariamente Ragionare in termini giuridici su un complesso caso antitrust avendo a disposizione un paio di comunicati stampa non è una buona idea. Questa ovvia constatazione dovrebbe indurre ad astenersi dal prendere posizione sulla decisione del 18 luglio 2018 (European Commission, Case AT.40099, July 18, 2018), con la quale la Commission [...]

continua a leggere »

Il ruolo del presidente del Parlamento europeo tra indipendenza e imparzialità

Pubblichiamo il testo riveduto e aggiornato della relazione tenuta dalla Prof.ssa Adelina Adinolfi nella giornata di studio “Le presidenze dell’Unione europea”, Università di Milano, 9 dicembre 2014. Relazione Convegno Presidenze [...]

continua a leggere »

Crisi dello Stato di diritto nell’Unione europea e occasioni perdute. La sentenza della Corte di giustizia dell’Unione europea sulle carenze del sistema giudiziario

I. Introduzione: le crisi dello Stato di diritto nell'Unione europea Nel settembre 2013, l'allora Commissario europeo per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza della Commissione Barroso, Viviane Reding, fu la prima a parlare apertamente della sussistenza di vere e proprie crisi dello Stato di diritto nell'Unione europea (UE), con le quali l'UE si sarebbe dovuta confrontare in p [...]

continua a leggere »

La sentenza del Tribunal Supremo di Spagna del 9 luglio 2018 sui meccanismi di ricollocazione di migranti del 2015: note a prima lettura

I. Introduzione Il 2015 rimarrà scolpito nella memoria collettiva come il momento più drammatico e di più difficile gestione nella crisi dei migranti. Se, nel 2014, Frontex aveva registrato 280.000 attraversamenti illegali delle frontiere, sottolineando come il dato fosse più che raddoppiato rispetto alla rilevazione precedente, risalente al 2011 (si veda la Relazione generale 2014 e, quanto [...]

continua a leggere »