Valentina Leggio


Nata nel 1990, ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso la Libera Università Maria SS Assunta – sede di Palermo nel luglio 2014, discutendo un tesi in diritto dell’Unione europea dal titolo “Le direttive dell’Unione europea sui diritti dell’imputato e dell’indagato” (relatore Prof.ssa Chiara Favilli) e riportando la valutazione di 110 cum laude.

Dal novembre 2014 svolge il tirocinio formativo ex art. 73 D.L. 69/2013 presso il Tribunale Ordinario di Milano.

Articoli pubblicati su Eurojus: