Eurojus.it
 
I più letti del mese

Il Parlamento europeo ha votato: attivat

1. “Tanto tuonò che piovve”: il Parlamento europeo, nella plenaria dello scorso 12 settembre, ha deciso di attivare la procedura ex art. 7, par. 1, TUE nei confronti dell’Ungheria Un voto storico – si

Aprile - Giugno
2015
2.2
Aprile - Giugno 2015 | 2.2

Sviluppi (imminenti?) e criticità nella politica europea degli investimenti: il caso relativo all’Accordo di libero scambio con Singapore e spunti dalle vicende relative al caso Micula

1. La politica europea degli investimenti: stato dei negoziati conclusi e in corso. A valle delle modifiche introdotte dal Trattato di Lisbona agli odierni artt. 206 e 207 TFUE (già artt. 131 e 133 TCE), la politica commerciale comune dell’Unione europea estende oggi il suo ambito di applicazione alla disciplina degli investimenti esteri diretti. Benché […]

La “discrezionalità” delle misure di esecuzione ex art 263, par. 4 TFUE divide la Corte e l’Avvocato generale nel caso T & L Sugars e Sidul Acucares

Con sentenza del 28 aprile scorso resa nella causa C-456/13 P, la Corte di giustizia, in Grande Sezione, si è pronunciata, ancora una volta, sull’interpretazione della nuova formulazione dell’art. 263, par. 4, TFUE introdotta dal Trattato di Lisbona e, conseguentemente, sulla  duplice condizione che subordina la legittimazione ad agire delle persone fisiche e giuridiche contro […]

Il declino dell’utopia multilaterale?

Non è la prima volta, nella storia del world trade law (prima con il GATT, oggi con il WTO) che l’approccio negoziale multilaterale entra in grave crisi. Lo si vide già nel bel mezzo degli anni ’70 del secolo scorso quando, dopo 25 anni di ottimismo e di rounds negoziali tutti conclusi all’insegna di importanti […]

Migrazioni e diritti umani nel Mediterraneo: una sfida per il futuro dell’Unione europea

  Lectio magistralis del Presidente del Senato della Repubblica italiana Pietro Grasso all’Università Cattolica di Lisbona, 12 maggio 2015   Gentile Rettore, Gentili professori, Carissimi studenti, è per me motivo di sincera gioia essere oggi in mezzo a tanti giovani studenti di relazioni internazionali. Gli incontri con l’Università e con i suoi giovani protagonisti sono […]

Timeo sodales et dona ferentes: riflessioni intorno al caso Dalli

È il giudice dell’Unione competente a vendicare l’onore ferito di un ex Commissario? È questo l’interrogativo che la vicenda Dalli suscita in chi legge la sentenza del Tribunale del 12 maggio 2015, causa T-562/12. E la risposta che immediatamente segue è: no, non è questa la funzione del ricorso di annullamento, né, più in generale, […]

Riflessioni sulla sentenza della Corte di giustizia in tema di discriminazione fondata sull’obesità. Valori e “paradossi” del diritto antidiscriminatorio dell’Unione europea

1. Il caso di specie: l’obesità come forma di handicap ai sensi della direttiva 2000/78 Con sentenza del 18 dicembre 2014 (causa C-354/13, Fag og Arbejde (FOA)), la Corte di giustizia ha avuto l’occasione di tornare a pronunciarsi sulle condizioni ed i limiti di operatività della direttiva 2000/78/CE in relazione alla controversia sorta tra un […]

Diritti di indagati e imputati nei procedimenti penali: le prime conclusioni dell’Avvocato generale in materia

Sono state pubblicate lo scorso 7 maggio 2015 le conclusioni dell’Avvocato generale, Yves Bot, relative al primo rinvio pregiudiziale (causa C-216/14) avente ad oggetto l’interpretazione delle direttive 2010/64/UE e 2012/13/UE, rispettivamente concernenti il diritto all’interpretazione e alla traduzione e il diritto all’informazione nei procedimenti penali. Si tratta di due strumenti normativi, adottati sulla base dell’art. […]

Governance macroeconomica, nuova gestione dei flussi migratori e contrasto ai foreign fighters: le priorità definite nella relazione programmatica 2015

Nell’ambito della riforma delle “norme generali sulla partecipazione dell’Italia alla formazione e all’attuazione della normativa e delle politiche dell’Unione europea” attuata, con legge 24 dicembre 2012, n. 234, al fine di rendere più puntuale e coerente la partecipazione del nostro Paese al procedimento normativo in seno all’Unione europea e l’adeguamento agli obblighi imposti dalla appartenenza […]

La nuova direttiva sulla tutela consolare dei cittadini europei

1. L’art. 20, par. 2, lett. c), TFUE attribuisce ai cittadini europei il diritto di godere, nel territorio di uno Stato non-UE in cui il loro Stato nazionale non è rappresentato, della tutela delle autorità diplomatiche e consolari di qualsiasi altro Stato UE. La cittadinanza europea trova così anche una sua rilevante manifestazione “esterna”, poiché […]

Nuova agenda europea sulla sicurezza

Il 28 aprile scorso la Commissione, sulla base dell’impegno assunto dal Presidente Jean-Claude Juncker negli Orientamenti politici, proposti in data 14 luglio 2014 in qualità di candidato alla Presidenza, ha presentato al Parlamento europeo in sessione plenaria una nuova agenda per affrontare le minacce alla sicurezza interna dell’Unione europea, nel periodo 2015-2020. Tale documento sostituisce […]